Prime volte: il giorno che conosci le maestre di tuo figlio

Oggi sono fresca fresca di una delle mille prime volte che una mamma si trova ad affrontare nel percorso natura Mammitudine.

Il colloquio individuale con le maestre della scuola dell’Infanzia.

Chevelodicoaffa.

Continua a leggere

Annunci

La mamma stanca

La mamma stanca è quell’essere mitologico che o non può esistere o esiste di default.

Chi non è mamma, penserà spesso che le mamme si lamentano troppo.

Chi è mamma, penserà che non ha il diritto di essere stanca perché il Cinno piange, ha fame, deve essere cambiato, cullato, coccolato, ha sempre bisogno di te.

E poi ci sono quelli che “fare la mamma non è un lavoro“, quelli che “fare la mamma è il compito più difficile“, quelli che “no, non faccio figli perché non sarei capace”.

Io sono giunta alla conclusione che la mamma stanca.

  

Continua a leggere

Le migliori App per mamme incasinate

Le mamme, si sa, non si fermano mai.

Anche sui gomiti, non rinunciano a nulla e si ritrovano con la febbre a 38, in macchina verso l’asilo e poi via per una sessione di nuoto pre-ufficio e una riunione imperdibile alle 10.

Estremizzo ma mica poi tanto.

La sottoscritta della mia vita precedente, quella prima che decidessi di darmi una bella calmata, incastrava appuntamenti ed incombenze stile tetris, con un massimo di 10 minuti di bonus. Nemmeno il medico di base arriva a tanto.

Con la maternità tutto si incasina, si sa, le cose da fare aumentano in modo esponenziale, l’agenda non sai nemmeno più dove sia…forse sotto i pannolini…ma diciamolo…c’è chi nasce già parecchio incasinato di suo. 

Alzate le mani, siamo in tanti.

Eccovi allora una bella lista di App imperdibili e gratuite per organizzarsi la vita, prendersi qualche spazio e ritagliare momenti di serenità.

Continua a leggere

Appunti sull’essere genitore e lo Slow Parenting Movement

Quando ho saputo che aspettavo due gemelli, non ho pensato a molto altro che agli aspetti pratici. 

Non ho mai pensato, ad esempio, a che tipo di mamma volevo essere, a quali comportamenti avrei adottato, quali linee guida avrei seguito nell’educare i miei figli. Ma ce le avevo, poi, ste linee guida?

Forse perché ero talmente sotto shock dalla notizia che avrei avuto DUE (!) neonati in un colpo solo, ho iniziato subito a collezionare in modo compulsivo vestitini, bavaglini, montagne di pannolini, compra la culla, non compriamo la fascia…o si? La sedietta ….o no?

Insomma, presa dal turbillion del fare, ho dimenticato l’essere.

Credevo che la maternità fosse, come dire…naturale e di norma lo sarebbe. Una donna mette al mondo un bambino. 

No, ladies, non finisce qui. 

Continua a leggere