5 idee facili per riutilizzare le giare delle Yankee Candle

Da quando la mia casa è stata invasa dalla muffa, ho sviluppato una dipendenza.

Yankee Candle.

Belle da vedere, colorate, assorbono gli odori forti (ma davvero, mica come tutti quegli spray/candeline/profumatori ecc. che te lo promettono sulla scatola e poi non lo fanno) e ti restituiscono un profumo che si spande velocemente in tutta la casa.

Si legge anche: una volta entrati in un negozio Yankee Candle, non ne uscirai prima di due ore perché le vorrai annusare tutte, ti sollazzerai leggendo tutti quei nomi esotici e invitanti immaginandoti persa sulla spiaggia tropicale tra i Beach Flowers (che poi dove stanno i fiori in spiaggia…mah) o in mood “Natale tutto l’anno” con le serie infinite di Christmas qualcosa, fisserai quelle pareti colorate come sotto ipnosi e uscirai SEMPRE con una candela.
Fidati, è come quando vai all’Ikea.

Il risultato è più o meno che alla fine ti ritroverai con moltissime giare, col fondo di cera incrostato ma talmente belle che ti scoccierà buttarle via.

Bene, riutilizziamole!

Continua a leggere

Annunci

Pasta modellabile fai da te in 5 minuti : naturale, semplice, commestibile

Piove.
Ma dai.
Piove sempre.

In cerca di idee per superare queste interminabili giornate?
Eccone una divertente, così facile da realizzare che potete farlo anche insieme ai nani. In più è adatto davvero a tutti, anche ai piccolissimi che hanno ancora la mania del mettere tutto in bocca: gli ingredienti li potete trovare tutti nella vostra cucina!

Facciamo il Didò in casa in poche semplici mosse:

Ingredienti
50 gr di sale fino
100 gr di farina bianca
1 del di acqua
1 cucchiaio di olio di semi
5 gr di cremor tartaro
1 bustina di vanillina
Colorante alimentare Q.b.

Preparazione
Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola, senza formare grumi.
Formate un composto liscio e molle.
In una padella antiaderente, scaldate il composto fino a che non si staccherà da solo e con facilità dalle pareti, ci vorranno 5 minuti.
Attenzione a non lasciare il composto troppo tempo sul fuoco, altrimenti si indurisce eccessivamente.
Se lo trovate troppo appiccicoso, aggiungete un po’ di farina.
Lasciatelo raffreddare e voilà….è già pronto!

Ai Cinni piace tantissimo, gli ho fornito un kit completo di stampini per i biscotti, quelli in alluminio per capirci, e mi stanno preparando un pasto completo 🙂

Per conservarlo basta un normalissimo sacchetto per freezer ben chiuso.
Si conserva per mesi!

Enjoy 💜

2015/01/img_0897.jpg