Progetti…

Ecco perchè ultimamente sono molto assente.

Spiegato qui: Diventare Mamme

 

I progetti sono il vero respiro delle mamme.

 

 

#ceravamotantoamati: la storia di Laura

Ci sono persone che hanno urgenza di raccontare e per me quelle sono le migliori.

Non perché non sia meraviglioso anche tenere dentro i propri vissuti, conservarli gelosamente proprio perché intimi. Certo, a volte non c’è bisogno di gridare al mondo intero la colazione appena consumata… certo, adesso siamo in un momento dove sembra che si viva solo per raccontarlo agli altri.

Ci sono persone però che hanno storie “grandi” da raccontare e le vogliono raccontare per fare bene, perché una bella storia fa bene a tutti sentirla, non fosse altro che per renderti un lunedì un po’ meno cupo, per portare speranza a chi la cerca ma gli sembra di non trovarla mai, per farti capire quante facce e forme ha l’amore.

Questa che vi pubblico qui di seguito è la storia di una donna che ha voluto condividere con me e con voi, per il nostro tema del mese #StorMoms: #ceravamotantoamati. E allora, grazie Laura.

Continua a leggere

Donne petalose contro donne cactus. Ovvero la libertà di essere felici.

Sono giorni che penso a quell’intervista che mi aveva lasciata “stonata”.
Lei lo ha detto meglio di come lo potrei argomentare io.
E soprattutto…in questi giorni mi sembra arrivino i messaggi sbagliati sul mondo femminile da ogni dove. Finalmente mi sembra che qualcuno abbia detto qualcosa di intelligente, perciò eccolo qui.

prima o poi l'amore arriva. E t'incula.

Natalia Aspesi in una recente intervista (http://www.linkiesta.it/it/article/2016/02/27/natalia-aspesi-la-liberta-di-non-fare-figli-e-la-piu-grande-conquista-/29409/) dice cose intelligenti sulla scelta di non essere madri. La leggo con grande interesse e poi mi imbatto in questo passaggio:

“Le donne fanno figli tutto tranne che per istinto materno. Ha a che fare con l’incapacità di accettare che le relazioni d’amore finiscono e che anche il matrimonio è una società al cui interno, dopo qualche anno, la passione si attenua”.

E mi centra in pieno, perché è proprio così, per me. Io sono una donna che ha sempre temuto di essere la prima a dire non ti amo più, ho il terrore dell’inconsistenza e della caducità dei miei sentimenti, di non nutrire passioni abbastanza forti, che la passione come la fede ha a che fare con il trascendente, non si può scegliere di credere in Dio, non si può scegliere di amare qualcuno o qualcosa.

Un figlio (non lo…

View original post 524 altre parole

Il bello delle mamme

Il bello delle mamme è che sono sempre in evoluzione.
Non sei la mamma che eri prima che nascesse tuo figlio e non sei mai la mamma che eri quando aveva un anno, ora che ne ha 3, 10, 20.
Non sei mai la stessa mamma anche se sei sempre tu e questo l’ho sperimentato sulla mia pelle.

Ci sono fasi nella mammitudine, fasi che passano esattamente come quelle dei tuoi figli ed è per questo che in fondo non siamo tanto diversi, noi e loro.

Continua a leggere

Le migliori App per mamme incasinate

Le mamme, si sa, non si fermano mai.

Anche sui gomiti, non rinunciano a nulla e si ritrovano con la febbre a 38, in macchina verso l’asilo e poi via per una sessione di nuoto pre-ufficio e una riunione imperdibile alle 10.

Estremizzo ma mica poi tanto.

La sottoscritta della mia vita precedente, quella prima che decidessi di darmi una bella calmata, incastrava appuntamenti ed incombenze stile tetris, con un massimo di 10 minuti di bonus. Nemmeno il medico di base arriva a tanto.

Con la maternità tutto si incasina, si sa, le cose da fare aumentano in modo esponenziale, l’agenda non sai nemmeno più dove sia…forse sotto i pannolini…ma diciamolo…c’è chi nasce già parecchio incasinato di suo. 

Alzate le mani, siamo in tanti.

Eccovi allora una bella lista di App imperdibili e gratuite per organizzarsi la vita, prendersi qualche spazio e ritagliare momenti di serenità.

Continua a leggere