Caro Babbo Natale, sei proprio un uomo

Caro Babbo Natale,

non so se ti ricordi di me.

Sono quella che voleva il Pisolone l’anno scorso (in realtà lo ho voluto per anni) ma alla fine non mi hai accontentato nemmeno in corner.

Volevo dirti che va bene lo stesso però alla fine ho pensato che sei proprio un uomo. Nel senso dispregiativo del termine, ovviamente.

Sembra un po’ come quando mandi tuo marito al supermercato con una lista precisa e lui torna con 4 casse di birra, 23 euro di vino e delle uova. Perché con le uova ci puoi fare tutto, dice lui.

Quest’anno ho deciso quindi di rivolgermi a Mamma Natale. Non te ne avere a male, caro Babbo, ma io davvero di occasioni te ne ho date tante e non dico che mi hai sempre deluso, per carità però capisci che c’è la crisi economica? Che il posto fisso è un sogno?

Indi per cui:

Cara Mamma Natale,

quest’anno non sono stata brava, te lo dico subito così ti risparmio il controllo di rito sul librone presenze.

Non ho fatto quasi niente di quello che gli altri si aspettavano da me.

Sono stata invadente, impulsiva e ho riso in modo sguaiato.

Ho lavorato tanto e sono stata meno con i miei figli. Ho cercato delle belle persone che si occupassero di loro qualche ora e sono stata pignola.

Mi sono trascurata perchè avevo altri a cui pensare.

Non ho pulito casa ogni santo giorno e non ho fatto spese intelligenti in supermercati con grandi sconti.

Mi sono fatta dei regali, ne ho fatti ai Cinni, a volte anche senza motivo, solo perchè volevo vedere molti sorrisi e sentire molti WOW.

Non sono stata alle regole, ne ho saltate un paio…niente di illegale per carità, solo qualche cioccolatino di troppo.

Insomma ho fatto quello che ho potuto e voluto.

Non chiedo nulla per me perchè sono arrivata al punto bellissimo in cui non voglio nulla. Davvero.

Sono arrivata a quel punto bellissimo in cui ho amore da chi amo, ho imparato a non rincorrere chi non mi appartiene e a lasciare andare chi non ha più voglia di sapere chi sono e chi non ha più voglia delle mie attenzioni.

Dove sono, è un posto molto bello.

Mi piacerebbe chiederti delle cose più grandi di noi, di risolvere quelle situazioni irrisolvibili perchè egoisticamente mi fanno paura, non so come spiegare ai miei Cinni un mondo di violenza e morte, non saprei dove ripararmi nemmeno volendo da tanta violenta spettacolarizzazione, da tanta morte sparsa per scopi semi-oscuri, tanta perdita di senso. Non vorrei però fare la fine di quelle poverette che partecipano a Miss Italia e alla domanda di rito “il tuo più grande desiderio?”  “Beh io spero sempre che ci sia la pace nel mondo e i potenti capiscano che stanno sbagliando, certo“…. ecco no, quella fine lì me la risparmio quindi niente nemmeno in questo campo.

Mi piacerebbe chiederti delle cose per i miei Cinni. Materialmente stiamo a posto, grazie, anche troppo….che se vedo un altro LEGO potrei avere una crisi isterica…diciamo che ci sono giorni in cui non mi sento abbastanza forte da trasmettergli quei fondamenti del vivere etico che invece vorrei gli scorressero come sangue nelle vene. Quei principi che non si sottomettono a giudizio, quelli che ormai nessuno quasi ha più ma che piace a tutti sbandierare ma so che qui la mamma sono io e tocca a me questo compito, non a te.

Mamma Natale, sai che ti dico?

Che allora, invece di chiederti qualcosa, forse sarebbe ora che ti facessimo sedere sul divano con una bella tazza di te… che di notte sotto zero e con la nebbia su ‘sta slitta tutta scoperta deve fare un freddo porco.

Questo Natale rimbocchiamoci le maniche noi mamme e papà veri e facciamo una cosa più semplice del cercare 45 minuti il regalo perfetto per nostro figlio perfetto.

Spendiamo del tempo insieme sul divano, parliamo, facciamoci il solletico, ridiamo.

Anzi se ti sposti un pochetto, Mamma Natale, ci stiamo tutti.

Buon Natale a tutti!

 

img_2483-300x300

Questo post partecipa al tema del mese delle #StorMoms

Seguiteci su FB e IG

Annunci

2 pensieri su “Caro Babbo Natale, sei proprio un uomo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...