I gemelli sono un’altra storia

Ogni tanto guardo i miei figli e mi chiedo: “ ma perché?

Sì, lo so che non è qualcosa che le madri ammettono volentieri ma io sono specializzata negli statements scomodi, ormai lo sapete.

Perché alla fine sono una bis-mamma senza volontà. Non ho scelto di avere due figli, ho semplicemente vinto alla roulette russa del 2×1.

Certi giorni è veramente dura e quando sento quelle frasi di circostanza stupide quanto chi le pronuncia, mi viene letteralmente voglia di preparare due piccole valigie e di spedirli a casa loro, i gemelli che tanto desiderano tutti.

Non è normale avere due bambini piccoli contemporaneamente, ve lo devo proprio dire. L’umano non è un cane, un gatto, un animale con solo istinto di sopravvivenza. Non è che dopo 4 mesi i cuccioli camminano e qualcuno gli riempie una ciotola o alla meno peggio finiamo tutti assieme in un bel branco e c’è una specie di divisione dei compiti. Dopo qualche mese è tutto finito e i piccoli vanno per la loro strada, tu ti vai pettinare la criniera in mezzo alla savana.

No. Gli umani sono così pieni di sovrastrutture che avere due neonati contemporaneamente assomiglia più ad un girone infernale dantesco. Perché anche se sono due, sono tutti affari tuoi. Curare, consolare, vestire, giocare, sfamare, non sbagliare. Per due.

IMG_0955

Certo, mi direte voi, che nessuno ti costringe a crescerli seguendo tutti i canoni della società moderna, leggendo libri di puericultura, Montessori, hai comprato i pannolini lavabili? e per cortesia niente omogeneizzati, né televisione.

Certo, potevo anche costruirgli un enorme box, foderarlo di finta erba e lasciarli pascolare liberi e felici con una montagna di giocattoli a ricoprirli …ma no. Io ho voluto fare la madre e come ho di recente letto in uno dei post più acuti della Tesio, non ci sono manuali che tengano per diventare ed essere genitore. Come fare il genitore, te lo insegnano i tuoi figli.

Uno dei miei crucci è stato, fino a poco tempo fa, il non sapere com’è avere un figlio solo. Uno alla volta, intendo. Ora penso, invece, che ho ricevuto quello che ero in grado di gestire, come lo potevo gestire e proprio quello che mi serviva in quel momento. Posso gestire due bambini, posso amare due bambini, posso essere madre di due bambini, a modo mio. Non è così scontato esserne convinti al 100%, credetemi, io di certo non lo avrei mai detto.

Quindi, ecco cosa mi hanno insegnato i miei figli gemelli:

  • uno più uno non fa due. Fa duecentomilamilioni. Perché le richieste di due figli sono pari ad un numero che tende all’infinito ma quando ci arrivo ve lo dico con precisione.
  • la pazienza si esaurisce. Sì, care madri new age, ad un certo punto finisce. E allora uno degli insegnamenti più belli che mi hanno dato è di chiedere aiuto. Non ne ero capace e mi ci sono trovata costretta e sapete cosa? Non mi fa più così paura non sapere fare tutto.
  • l’amore non è che si moltiplica. L’amore è fluido, scorre, tra uno, tra due, tra dieci, non importa. Sei una madre, sempre e comunque. Nessuno ti può spiegare questo essere sempre vigile, questo mettere i bisogni di qualcun altro davanti ai tuoi semplicemente perché te lo senti nelle budella. Sei una madre, di uno, di due, di dieci, non importa.
  • tu sei una. Puoi pregare per la moltiplicazione istantanea quanto vuoi ma non accadrà mai. Prima ti ci abitui, prima abbandoni i sensi di colpa del non essere completamente a disposizione di uno dei due o di entrambi. Imparare a mediare, a dividere, a delegare, a gestire le crisi. Sono un manager pronto per gestire una multinazionale e non lo sa nessuno, in pratica.
  • ce la fai. Arrivi sempre a fine giornata. In un modo o nell’altro. (poi che iniziano le notti insonni, questo è un’altra storia).

 

________________________________________________________________

Questo post partecipa al tema del mese #unopiùunofaduemila delle #StorMoms di cui faccio orgogliosamente parte!

Seguici su Facebook

stormoms

 

Annunci

33 pensieri su “I gemelli sono un’altra storia

  1. OminoUovo ha detto:

    Come scrivi tu Sam…
    Arrivi dritta al punto senza troppo giri di parole. Leggi e poi SBAM, metti nero su bianco cosa pensi.
    Non so come sua essere mamma di gemelli ma di che è dura e col tuo post posso capirti ancora di più. Grande. Grande

    Liked by 1 persona

    • Genesio Nardoni ha detto:

      Purtroppo quando ci sono mutazioni genetiche sono i primi a cui capita a farne le spese .
      Suppongo che questi mutanti abbiano un padre e chissà,forse anche dei nonni.Spero che nel prossimo futuro,con l’evoluzione futura della famiglia possano partecipare alla crescita di questi cosi …chiamati gemelli anche il papà ed i nonni

      Liked by 1 persona

      • LaSam ha detto:

        I miei figli non sono mutazioni genetiche, grazie.
        E certo, hanno un padre e dei nonni ma questo non mi esime certo dall’essere madre e come l’80% delle madri, passare molto più tempo di chiunque altro con loro, visto che la società è fondata sul maschio da millenni (e qui spero davvero che evolva).
        L’ironia fa parte della mia vita, mi dispiace che non se ne sia colto appieno il sapore in questo mio scritto senza pretese.
        Saluti Sig. Genesio

        Mi piace

  2. Gisella ha detto:

    Io ti posso capire. Tanto. E essendo mamma di una prima che mamma di due ti assicuro che condivido tutto quello che scrivi. Le ho provate entrambe le maternità, quella singola e quella doppia, e ti assicuro che la quotidianità, la gestione, la fatica e i risvolti psicologici sono estremamente diversi. Tanta, tanta comprensione! Siamo monumenti di forza!

    Liked by 1 persona

    • LaSam ha detto:

      Lucia, che dirti…ognuno ha i suoi pensieri ma personalmente credimi che se quel giorno mi avessero chiesto di scegliere, non avrei optato per avere due gemelli. Ora so che avrei sbagliato, perché mi hanno regalato talmente tanto che non saprei più farne a meno 😉

      Liked by 1 persona

  3. Rosa ha detto:

    Ciao, io prima dei gemelli ho avuto altri 3 bimbi, e veramente e’ tutt’altra avventura:) anche se i primi 3 erano a distanza super ravvicinata averne 2 allo stesso tempo e’ tutt’altra storia! Penso sempre a chi ha trigemini o piu’ e mi ritrovo a dire a me stessa, vabbe’ dai 2 sono facili rispetto a 3/4:)

    Mi piace

    • LaSam ha detto:

      Ciao Rosa! io più che alla difficoltà penso sempre alla sfida. Sono stati per me una lotta prima di tutto con me stessa e con l’idea che avevo di me. Avere due gemelli mi ha cambiata nel profondo ma forse succede a tutte le madri, non lo so. So che per me è stata come la rivelazione della donna che sono davvero ma che non sapevo di essere fino a che non ho dovuto tirare fuori tutto ma proprio tutto quello che avevo, per darlo a loro!

      Mi piace

  4. Laura ha detto:

    Io sono mamma di due gemelli , che ora hanno 8 anni. È dura,veramente dura . Ma loro sono la mia gioia , la mia ragione di vita. Sono rimasta vedova quando avevano 3 anni e mezzo e vi posso assicurare che crescere i da sola , con mille problemi è difficilissimo. Ma sono loro che mi danno la forza x andare avanti.

    Mi piace

  5. Giuseppe ha detto:

    Noi ne abbiamo tre di gemelli di 3 anni, un delirio continuo.
    Mi domando come si faccia a gestire una classe di 20 bambini di 3 anni in due maestre più il supporto di un paio di bidelli, per 8 ore!

    Liked by 1 persona

  6. Mirca ha detto:

    Anche noi abbiamo vinto alla roulette il 3×1, abbiamo tre gemelline di quasi tre anni!
    Un delirio (soprattutto nel gestire gli adulti che girano per casa e che a volte, invece di essere d’aiuto, creano più caos delle tre piccole), ma anche tanta tanta tanta soddisfazione!!!

    Mamma e Papà sono entusiasti!!! Comunque vada sarà un successo!

    Mi piace

  7. Giorgia ha detto:

    Io ho tre gemelli di sette anni tra pochi giorni e devo dire che sono felicissima e non riuscirei a fare a meno, ma ogni tanto mi guardò indietro e penso s come abbiamo fatto io e il daddy ad arrivare fino qui! Mi sento fortunata (come dici tu) e condivido anche il tuo pensiero sull’amore: l’amore fluisce e c’è n’è tanto X tutti. Quando mi dicono che ho preferenze rido: chi saprebbe scegliere tra i propri figli? Sono persone così diverse anche se gemelli, unici e ognuno è speciale a modo suo.
    W i genitori di gemelli! E graxie X aver espresso con ironia la nostra vita 😊

    Mi piace

    • LaSam ha detto:

      grazie a te, Giorgia, per averla colta, la mia ironia e per aver capito così a fondo il senso del mio messaggio. Siamo una forza della natura ma nulla è per caso, per come la vedo io. Eri una mamma di 3 bambini da sempre, solo che ancora non lo sapevi 😉 un abbraccio!

      Mi piace

  8. Paola Toini ha detto:

    Bellissimo articolo, Sam, da condividere assolutamente; la mia esperienza è un pò differente dalla tua perché io ho avuto due gemelli quando avevo già un bambini di sei anni, ancora più alienante se possibile… Di fronte a chi dice “Eh vabbè, li cresci insieme, pensa che bello!” mi trovo a reprimere istinti brutali, per non parlare di chi “Io avrei voluto taaanto i gemelli” bè, potremmo scriverci un libro 😉
    Diventare mamma di due gemelli non è genitorialità, è un’esperienza di vita che ti pone di fronte a fatiche impensabili per una mamma che ha avuto un bambino per volta. Ti ringrazio davvero quindi, perché sentire che il mio sentimento e i miei pensieri sono condivisi anche da altri è rassicurante.

    Mi piace

    • LaSam ha detto:

      Paola, ciao. Mai nella vita del mio piccolo blog, mi era capitata una tale empatia tra tante donne. Mi sto davvero commuovendo al pensiero che so cosa c’è nelle vostre teste, lo sappiamo, lo abbiamo condiviso e questo ci fa sentire meno sole. Non è bellissimo? Era lo scopo per cui avevo aperto questo spazio. Non sentirmi un’aliena, trovare delle donne meravigliose come voi, parlare senza peli sulla lingua. Ed eccovi qui. Grazie a voi, davvero, non immagini che regalo sia per me

      Mi piace

  9. KiKi ha detto:

    Ho diverse amiche che anno dei gemelli e ultimamente questo è diventato il mio peggior incubo notturno! Essere incinta di due gemelli. Vi ammiro moltissimo siete molto più multitasking di una classica mamma!

    Mi piace

  10. Annalisa ha detto:

    Bellissimo questo articolo, Sam. Anche io sono mamma di due gemelli che tra poco compiranno tre anni. Condivido tutto, soprattutto l’ironia di fondo che, a pensarci bene , ci deve appartenere da quel giorno in cui facciamo la prima ecografia e ci dicono :”sono due!”
    Ma che è? Uno scherzo? 😊

    Liked by 1 persona

  11. Dona ha detto:

    Sono contenta di essere mamma di due gemelle .più una…e so che c è da fare..ma so che DIO mi aiuta giorno per giorno…arrivo la sera distrutta dal lavoro e dalla gioia di vedere e ascoltare le mie signorine…che hanno sempre qualcosa da raccontare anche se piccola
    .ma la gioia e così immensa che nn vorrei che la sta finisse…..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...