Le “P” cronache: settimana 5

Santa Madre a rapporto.

Di questa settimana che cosa resterà? Gli anni 80.

Sì, perché questa settimana è stata un po’ un tuffo nel passato a ritmo di RadioCapital TV.

Cinno Ale proseguiva immutato il suo cammino di pisciante pazzo e sconclusionato fino ad un torrido venerdì, quando, il suddetto Cinno, si sveglia con 39 di febbre. Considerando che esternamente siamo arrivati a 35 gradi e lui di suo ne faceva pure 39,5, sulla sua coscia ci si poteva tranquillamente fare il barbecue.

  

Questo fenomeno termico esponenziale ha fatto sì che Cinno Ale si dimenticasse del mondo, pipì compresa. Ad oggi ancora non ne siamo usciti, il risultato finale è stato un semi-ripannolinamento permanente, grida, pianti e poca Signora Gialla.

Santa Madre è un tutt’uno con il Cinno in questione, non sa più nemmeno dove inizia il pannolino e dove finisce la di lei mutanda. È tutto un unico pezzo indivisibile, sudaticcio, appiccicoso e per lo più sgnolante. 

Sì, perché Santa Madre si arroga il diritto di riprendere a sgnolare come un duenne e adesso dite pure che non si può, che la madre adulta è lei ma anche il cervello ormai è stato fritto sul barbecue della coscia.

Di contro però…si è da 2 giorni instaurata la Monarchia Ricciolo.

Il Cinno Rici detto Ricciolo che fino alla settimana scorsa si autogestiva per casa al grido di “ehnnò”, adesso si autogestisce sempre, infilandosi impavido ogni tanto nel groviglio del gianobifronte Santa Madre-Cinno Ale, ma improvvisamente è diventato il mago del vasino e re indiscusso della casa.

Non solo dice “pipì-ì” , corre saltellando gioioso verso il vasino che ha tappezzato di stickers della Paw Patrol, si siede ridendo, deposita pipì ridendo, ma addirittura si svuota, si LAVA e si ASCIUGA pure il vasino una volta finito, da solo.

Signore e signori, non c’è trucco non c’è inganno. 

Santa Madre inizia ad avere dubbi sulla effettiva maternità di Ricciolo. Ma questo….è davvero figlio suo?

Ad oggi si contano:
almeno 4-5 pipì nel posto giusto
1 cacca molto sudata
angoli battezzati almeno 6 ma si sa, gli incidenti fanno parte del percorso.

To be continued…

Annunci

Un pensiero su “Le “P” cronache: settimana 5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...