Il dramma-vestiti? Risolto con Kiabi

Sapete qual è il dramma collaterale di uno spannolinamento gemellare?

Ve lo dico io: il numero spropositato di vestiti che finiranno nel vostro cesto dei panni sporchi. E se è vero che i panni sporchi si lavano in casa, voi capite all’istante che questo è un dramma vero.

In generale, non sono mai stata a favore della quantità rispetto alla qualità, in nessun campo, ma qui giuro che mi sono dovuta arrendere all’evidenza che mi occorre un compromesso.

Non mi piace vestire i gemelli nello stesso modo, ho spesso accettato i soliti passaggi di vestiti usati tra mamme, ok, però col tempo sono diventata più esigente perché lo sono diventati loro!

Devo trovate tanti, tantissimi capi di qualità che non stringano, non grattino, non si rovinino in tempo zero, che sopravvivano al tornado maschile di attività fisiche estreme e soprattutto che abbiano un prezzo ragionevole.

Che va bene tutto ma qui ancora al SuperEnalotto non abbiamo vinto e io sempre una mamma lavoratrice super-saltuaria sono.

Come ho risolto?
Provando e cercando e testando!
Uno dei segreti è saper scegliere e io spesso ho scelto Kiabi.

Azienda francese, ormai leader sul mercato, ha come filosofia il piacere di lavorare per ottenere un prodotto sempre migliore. E già solo per questo spirito mi piace!

Semplice ma stilosa, pratica ma fine nei dettagli, la collezione primavera/estate mi ha regalato delle perle notevoli.

image

image

I Cinni si sono innamorati di un paio di polo, stesso modello ma diverso colore e ricamo che hanno soddisfatto la loro tendenza a desiderare sempre l’oggetto destinato al fratello. In questo modo siamo uguali…ma diversi! 

image
image

image

Ovviamente anche la vanità di Cinno Rici è stata “curata” con una meravigliosa giacca di jeans che aveva più volte tentato di infilare nella mia busta degli acquisti, assieme ad altre 3 o 4 cosucce di suo gradimento…che ci volete fare…quando uno ha la moda nel sangue…

image

Vi consiglio di farvi un giretto sul loro Shop online dove potete trovare anche la collezione uomo e donna a prezzi davvero contenuti!

Annunci

10 pensieri su “Il dramma-vestiti? Risolto con Kiabi

  1. MadameQuincampoix ha detto:

    Amo tanto Kiabi! Si trovano capi bellini e alla moda poi va da gusti a gusti. Se sei una da IlGUFO non andrai mai da Kiabi!
    Però quando sono piccolissimi e che sai che metterano i vestiti max 2/3 mesi se sei fortunata non m’interessa avere vestiti costosi e poi a che pro???

    Mi piace

    • LaSam ha detto:

      Quando erano più piccoli pensa che compravo ancora meno! Ho usato tantissimi capi passati dai vari cugini e mi sono sentita molto fortunata! 😊 è bello avere la copertina che hai usato anche tu o la tutina che indossava il tuo cuginetto quando lo hai preso in braccio la prima volta…mi fa sentire parte di una grande famiglia

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...