Un augurio grande come una casa ovvero storie di un pomeriggio speciale

Ieri pomeriggio siamo andati ad un compleanno.

Era la prima volta e direi che come prima festa di compleanno non c’è male!

Metti una mamma blogger dei miei stivali, due Cinni sovraeccitati, un pizzico di MegaManager, un’azienda che, piaccia o non piaccia, è una delle più grandi realtà italiane del settore, condisci con un grande progetto di solidarietà, un mucchio di blogger con prole al seguito e aggiungici una mucca con gli occhiali, giochi, magia, una torta…boom!
Ne esce un pomeriggio meraviglioso, tutto gioco, divertimento, allegria, colore… proprio come se fossimo in famiglia.

Di cosa sto parlando?

Ma dell’evento “Un augurio grande come una casa”, organizzato da Cameo per festeggiare 8 anni della mucca MuuMuu!

Per il suo compleanno Muu Muu non ha voluto regali ma ne ha fatto uno davvero speciale ad AIL, l’Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma, che da 45 anni si impegna nella lotta contro le malattie del sangue.

Sapete cosa fa AIL?

In simbiosi con i principali Centri di ematologia italiani, AIL svolge un’importante attività, per migliorare la qualità di vita dei malati e dei loro familiari, aiutandoli nel difficile percorso che conducono in prima persona contro la malattia, oltre che sensibilizzare l’opinione pubblica, promuovere e sostenere la ricerca.

E a me sembra la cosa più bella che si possa possa fare.

La Cameo ha deciso di finanziare in particolare il funzionamento delle Case Alloggio AIL che accolgono bimbi e ragazzi, luoghi di rifugio e di conforto, dove il malato e il familiare sono ospitati gratuitamente per continuare le cure in un ambiente caldo e confortevole, attrezzato con aree giochi e si svolgono attività culturali e di studio, vicino al centro ematologico di riferimento. In questo modo, i piccoli pazienti e le loro famiglie possono trascorrere il periodo della malattia con maggior serenità, proprio come se fossero a casa, permettendo spostamenti agevoli e migliorando sensibilmente la loro qualità di vita, grazie anche ai tanti volontari esperti che lavorano per loro.

In concreto, sono stati devoluti ad AIL 30mila euro che potranno diventare 40mila grazie al contributo di tutti noi, popolo del web.

Cosa puoi fare tu? Sì, proprio tu!

Dall’8 novembre 2014 fino al 31 gennaio 2015, chiunque abbia un profilo social può postare su Facebook, Twitter o Instagram una foto che abbia come tema gli auguri di buon compleanno a Muu Muu e l’hashtag #auguriMuuMuuXAIL.

Per ogni post realizzato, Cameo Muu Muu devolverà 1 euro ad AIL.

È un piccolo gesto ma è uno di quelli che cambiano qualcosa.

Scatta una foto, aggiungi l’hashtag e postala su uno dei tuoi profili social, vai sul sito http://www.auguri.muumuu.it e scuriosa nel Wall tutte le foto dedicate a questa iniziativa, compresa la tua!

A proposito di curiosità…Volete sapere come è andata la festa?

E allora eccovi una piccola gallery dell’evento:
image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Un filo rosso per stringere i nodi della solidarietà. Cruciani per AIL

Annunci

11 pensieri su “Un augurio grande come una casa ovvero storie di un pomeriggio speciale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...