Qui fa schifo

Dopo:
aver dormito si e no 4 ore stanotte, grazie ad Ale e alle sue contorsioni di dubbia entità e causa;
aver fatto circa 3 lavatrici in stecca;
aver considerato con immensa tristezza di doverne fare ancora almeno altre 6 prima di smaltire 15 giorni di allegria marittima;
aver pulito tutta casa in un attimo di delirio compulsivo da ambiente sano e pulito;
aver montato 9 volte (N-O-V-E) la pista del trenino dei Piselli per poi vederla distrutta appena inserito l’ultimo tassello;
aver rimediato un pranzo da ultimo minuto ché nel delirio compulsivo di cui sopra nessuno si era accorto che era mezzogiorno;
aver considerato che il tempo atmosferico della pianura Padana dovrebbe essere annoverato tra i flagelli di Dio assieme alle cavallette;

io e MegaManager abbiamo deciso che passeremo il resto della giornata ad ingozzarci di torta margherita, lasciando pascolare liberamente i Piselli per casa.
D’altronde il rientro dal mare fa sempre schifo a tutti ed è sempre molto difficile.

Ecco la ricetta:

ingredienti
4 uova
150 gr di zucchero
200 gr di burro
100 gr di fecola di patate
100 gr di farina 00
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina oppure scorza di limone
Zucchero a velo

preparazione
Sbattere le uova con lo zucchero fino ad amalgamarle bene, far sciogliere il burro e aggiungerlo al composto mescolando (io uso le fruste elettriche).
Mescolare le due farine con il lievito e la vanillina o la scorza del limone grattugiata, a seconda dei gusti.
Unire all’impasto e mescolare fino ad ottenere una pasta liscia.
Foderare una tortiera di carta forno e versare l’impasto.
Cuocere in forno a 180 gradi per 30/40 minuti.
Una volta tiepida, spolverate la torta con zucchero a velo.

Sarebbe una torta da colazione diciamo ma ci si mette pochissimo a prepararla e piace più o meno a tutti, soprattutto ai Piselli.

IMG_0458.JPG

Annunci

7 pensieri su “Qui fa schifo

      • momfrancesca ha detto:

        L’ho fatta ieri sera, a parte che in due secondi è bell’e pronta, poi è davvero buona! Quindi grazie, entrerà nella mia top dei dolci. L’unica cosa, credo di dover cambiare lievito: ha lasciato un sapore un po’ appiccicoso, fatto che mi è successo anche con un’altra torta ma usando lo stesso lievito.
        Ciaoo 🙂

        Mi piace

      • LaSam ha detto:

        Sono contenta ti sia piaciuta! Se non lievita a sufficienza puoi provare con una teglia dal diametro più piccolo e per il sapore prova a setacciare il lievito mentre lo impasti. A volte rimane granuloso anche usando le fruste elettriche e dà fastidio! Ciaooo!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...